Vovinam Fighting Art

La storia del Vovinam Viet Vo Dao Fighting Art

Vovinam Viet Vo Dao deve essere inteso come un’Arte Marziale nel suo più profondo significato, non una semplice tecnica di combattimento. Nel 1938 il Maestro Nguyen Loc, nella città di Ha Noi (attuale capitale del Vietnam), codificò il Vovinam, che allora ancora non portava il nome di “VIET VO DAO”.
Il Maestro codificò il Vovinam VVD sulla base delle sue ampie conoscenze nel campo delle arti marziali vietnamite e prendendo spunto dalle altre discipline che in quel periodo invasero il Vietnam. Per molti anni il Vovinam fu quasi solo ed esclusivamente una disciplina da combattimento, le tecniche era poche, molto si basava sulla lotta tradizionale vietnamita, il VAT, infatti il Maestro Nguyen Loc era un uomo molto forte e un grande praticante di arti marziali ed oltre ad essere un esperto nel VO, l’arte marziale vietnamita che ha dato la maggior parte delle basi del Vovinam VVD, era un grande amante del VAT.

Nel 1960 il Maestro Nguyen Loc, in seguito ad una grave malattia, morì a Saigon, dopo aver trasmesso tutto il suo sapere in eredità al suo allievo più bravo e più assiduo, decretandolo erede della sua scuola e dei suoi insegnamenti, l’odierno Patriarca, il GM° Le Sang, nato ad Ha Noi nel 1920 e diventato allievo del M° Fondatore Nguyen Loc nel 1938.

Il M° Patriarca continuò l’opera di diffusione del Maestro Fondatore e, nonostante la guerra, promosse e sviluppò il Vovinam Viet Vo Dao in tutto il Vietnam. La sua opera divulgatrice, anche grazie ad un gran numero di capaci praticanti, si estese gradatamente agli altri Paesi e attualmente il Vovinam Viet Vo Dao è l’arte marziale vietnamita più praticata al mondo.

Al Gran Maestro Le Sang si deve forse la maggior parte del programma del Vovinam che attualmente si pratica. Il Maestro insieme al Maestro Le Sang apportarono notevoli modifiche alla disciplina, ma alla sua morte molte cose cambiarono, diventò molto più Arte Marziale e meno arte da combattimento, la maggior parte dei Quyen e dei Vat, appartengono all’era del Maestro Le Sang, come tutti i principi che il Vovinam VVVD

Il Gran Maestro Le Sang introdusse la filosofia, e con questa il nome VIET VO DAO..la via dell’arte marziale vietnamita, mettendo in risalto il lato più filosofico e portandolo avanti parallelamente al programma di Vovinam, così la scelta del nome VOVINAM VIET VO DAO.

Con il nome di VOVINAM VIET VO DAO FIGHING ART si identifica la scuola Antica legata ai principi e alle volontà che hanno spinto il Maestro Nguyen Loc a codificare una serie di tecniche immediate ed efficaci prendendo spunto dalle altre Arti Marziali.

La Filosofia resta invariata e nel VOVINAM VIET VO DAO FIGHING ART:

  • non vi può essere fine di lucro
  • i Maestri e Istruttori non possono percepire compensi
  • non vi è nessuna forma di rimborso per i Maestri e Istruttori
  • tutti gli stage sono gratuiti
  • gli esami di cintura sono gratuiti
  • tutti i materiali sono offerti al prezzo di costo
  • il denaro raccolto deve essere utilizzato per la comunità o a fine di bene

Il Maestro Lombardi Danilo attuale Caposcuola proseguendo su questa filosofia, a arricchito il programma attingendo alla sua ampia esperienza nelle Arti Marziali e nelle discipline da combattimento, offrendo all’allievo un programma completo ed efficace, con l’intento ultimo di portare l’Arte Marziale ai suoi principi iniziali.
Il programma arricchito dallo studio delle armi sin dalle prime cinture, si caratterizza per una maggiore attenzione alla parte pratica del combattimento piuttosto che alla memorizzazione di forme.

I passaggi di livello sono caratterizzati dalla presentazione non solo del programma della cintura in esame, ma anche di tutte quelle precedenti. L’allievo si confronterà in combattimenti in semi e full contact, a seconda del livello, a mani nude, con il Bong, con Moc Ban, Long Gian, Dao Gan.

L’attuale Maestro responsabile per l’Italia è il M° Antonio Viviano III° Dan responsabile VVVDFA e delle discipline da combattimento, che attraverso gli innumerevoli stage seguiti nei Paesi d’origine, Sud Est Asiatico, Europa, Cina, Israele e Brasile e ai costanti rapporti con i vari Maestri delle altre discipline, prosegue l’antico percorso di innovazione e apertura mentale che ha fatto del Vovinam Viet Vo Dao Fighting Art una tra le più efficaci tecniche di difesa e attacco.

VOVINAM…la contrazione delle tre parole Vo Viet Nam, arte marziale del Vietnam.

Vovinam Viet Vo Dao, due parole distinte che insieme completano il significato di questa arte marziale

Vovinam Viet Vo Dao & Vovinam Fighting Art

Cosa ci differenzia:

  • il logo
  • il programma
  • l’adozione di tecniche di altri stili
  • non vietiamo il confronto su strutture diverse dal vo dang
  • aderiamo e ci confrontiamo con tutti gli stili SinoVietnamiti
  • riconosciamo l’ Arte Marziale Vietnamita nella sua interezza senza pregiudizi ne coercizioni verso Maestri e stili diversi tra loro ma nati in Vietnam e motivati dagli stessi obbiettivi filosofici
  • il nostro programma e strutturato allo studio delle armi a partire dalla prima cintura
  • i nostri Allievi si preparano ai combattimenti a contatto pieno a partire dalla cintura blu e ad accettare confronti con stili diversi discipline da ring ecc…o come Sambo, shunt boxe, Thai boxe, Valetudo, …
  • il nostro programma e in gran parte mirato al sostenimento di un confronto fisico e psicologico reale e allo studio della filosofia Vietnamita , meno allo studio delle forme.
  • la nostra valutazione per il conseguimento delle cinture è più mirata a una maturazione del pensiero Marzialista e altruista dell’Alievo e alla Sua capacità d’intervento in situazioni reali che alla conoscenza a memoria di una sequenza di tecniche
  • gli esami d’Istruttore e Maestro oltre alla presentazione dell’intero programma dalla cintura azzurra si completa di cinque confronti a contatto pieno da tre riprese l’una con Istruttori o Maestri anche di altri stili, selezionati dagli esaminatori e non appartenenti alla stessa struttura dell’esaminato, con confronti armati di: Bong, Moc Ban, Dao gan, Long gian, e mani nude. Esami analoghi sono presentati dalle cinture Blu con la differenza del semi contact e con la possibilità di confrontarsi con Atleti della stessa struttura.

Cosa ci unisce:

  • i sacrifici per il conseguimento dei gradi
  • lo spazio temporale per accedere al passaggio di cintura
  • una parte del programma
  • lo studio Filosofico dell’ Arte Marziale Vietnamita
  • i valori fondamentali
  • l’amore per le Arti Marziali

La parola Vovinam rappresenta l’arte marziale sotto l’aspetto più fisico della pratica.

L’abbreviazione VOVINAM deriva dal fatto che in Vietnam per indicare qualsiasi cosa che rappresenti il paese viene aggiunta la parola VINA oppure VINAM, che per l’appunto sta ad indicare il VIETNAM.

VIET VO DAO…significa la via dell’arte marziale vietnamita, nel senso più filosofico della pratica dell’arte marziale. L’ideogramma è molto simile a quello precedente poiché vi è presente il primo dei due che rappresentano il Viet Nam, quello dell’arte marziale – il VO – e quello che dà il significato alla parola, la via intesa come via spirituale – il DAO.

Il DAO (lo conosciamo già in altre lingue, Tao in cinese, Do in giapponese) segue il principio dell’ AM/DUONG (yin/yang in cinese), l’equilibrio tra il negativo e il positivo ed è ciò che sta alla base di tutte le filosofie orientali, per questo compare anche nello stemma del VVD.

Al di sotto del DAO troviamo la parola in inglese FIGHTING ART che sta ad indicare la volontà al rinnovamento, l’apertura verso la conoscenza delle altre forme di arti marziali, e la precisa connotazione verso un attività Marziale mirata a preparare l’allievo ad un reale uso delle tecniche apprese.

Troviamo inoltre nel nostro scudo, il BAMBU’ simbolo di rettitudine, flessibilità e perseveranza, e l’ ALABARDA simbolo di forza e agilità.

Le due parole Vovinam Viet Vo Dao quindi non vanno divise e non possono essere associate a nessun’altra arte marziale perché non esiste in realtà Viet Vo Dao che non sia Vovinam e non esiste Viet Vo Dao che si pratichi con una divisa (Vo Phuc, in vietnamita) diversa da quella azzurra. In Vietnam e nel Mondo esistono molteplici scuole di VVVD unite nell’intento di forgiare uno spirito libero, un anima nobile e un fisico vigoroso.

Tutte queste vanno rispettate e onorate perché composte da Maestri, Istruttori e Allievi che fanno dei Principi Fondamentali il loro percorso di vita, con l’intento di proteggere i deboli difendere la giustizia, praticando l’antico codice dell’Onore e dl Sacrificio.

+Copia link